Accademia Filippo Pacini
Accademia Filippo Pacini 

logoaccc

Accademia Medico Pistoiese

L’Accademia Medica Filippo Pacini è una istituzione culturale, nata nell’anno 1928 presso l’Ospedale di Pistoia in seguito alla creazione della nuova provincia di Pistoia e, per iniziativa di alcuni Medici pistoiesi: Alberto Chiappelli, Ireneo Bonacchi, Vittorio Bacci, Silvo Magni, Faustino Vannucci. Ebbe uno statuto ufficialmente sancito, con firma di Sua Maestà Re Vittorio Emanuele III, in data 22 settembre del 1928.

Lo scopo della Istituzione fu al suo inizio la diffusione della ricerca e della cultura in ambito medico, al fine di migliorare le pratiche professionali dei medici della provincia, che includeva la zona montana con l’ospedale di S. Marcello e la zona della Valdinievole con Pescia ed il suo ospedale.

Attività dell’Accademia

All’inizio l’Accademia si rese promotrice di iniziative culturali come l’organizzazione di Simposi e di sedute di comunicazioni a tema libero in cui i medici con – letture, preparati, disegni, fotografie, presentazioni di malati – scambiavano esperienze riportando casi clinici e i risultati dei propri studi.

L’Accademia ha avuto una vita molto attiva prevalentemente grazie al contributo del Presidente Professor Collatino Cantieri – Direttore Sanitario e Primario Medico dell’Ospedale del Ceppo – e ad altri personaggi importanti come il Prof Mario Romagnoli radiologo che ha introdotto tecnologie innovative nel settore radiologico.

Dopo l’interruzione dovuta al periodo bellico, nel dopoguerra vi è stato un risorgere delle attività dell’Accademia, dovuto in prevalenza alla azione di medici che hanno fatto la storia dell’ospedale

Alcune fotografie